Tutti i rimedi possibili per l'allergia da polline

Cure naturali ed officiali

Per curare l'allergia da polline si può ricorrere ad un serie di rimedi sia naturali che della medicina tradizionale.

Medicina tradizionale: essa utilizza principalmente gli antistaminici, che agiscono sull'istamina, risalsciata dagli anticorpi, bloccandola, ed un farmaco chiamato cromoglicato disodico, un sale che cura l'asma frenando l'effetto degli anticorpi. In casi gravi viene applicato il cortisone che blocca più fortemente la reazione immunitaria del corpo umano.
Ma il metodo più efficace è quello del vaccino: si tratta di fare delle iniezioni sotto pelle con minime dosi di elementi allergizzanti, così da abituare lentamente l'organismo a queste sostanze.
In realtà questo sistema non è da tutti i medici condiviso, dal momento che potrebbe risolvere l'allergia ad un elemento ma farne emergere altre.

Rimedi erboristici: fin dall'antichità le popolazioni asiatiche ed europee ricorrevano ad estratti di piante per alleviare gli effetti dell'allergia.
In particolare ricordiamo:
-    Perilla, pianta aromatica ricca di Omega3 tipica dell'Asia orientale, allevia asma e riniti;
-    Ribes nigrum: pianta tipica dell'Eurasia, attualmente è coltivato in tutta Europa e l'estratto della sua gemma è conosciuto per le sue proprietà antinfiammatorie ed analgesiche
-    l'Adatoda Vasica, arbusto sempreverde di piccole dimensioni che cresce naturalmente in India e in particolare allependici dell'Himalaya, dall'effetto balsamico, è molto utile per bronchiti e tossi; è infatti un broncodilatatore ed un antistaminico.

Rimedi omeopatici: essi tendono a ripristinare un equilibrio che il corpo, o la mente hanno perso causando una carenza che si può manifestare in vari modi, in questo caso in un'allergia.
Tra i rimedi principali vi sono:

-    Allium cepa(cipolla): contribuisce a risolvere problemi di naso chiuso con secrezioni liquide e lacrimazione.
-    Eufrasia: chiamata anche pianta della vista, viene in soccorso nei casi di lacrimazione con irritazione del bulbo oculare; esiste anche una versione decotto e gocce oculari.
-    Nux vomica: è utile per alleviare la secchezza nasale notturna e l'ipersecrezione diurna, oltre che per alleviare il fastidio nei confronti di odori e profumi.
-    Lachesis: è un rimedio ottenuto dal veleno di un serpente originario del sud America, il Lachesis Mutus appunto, ed è utilizzato nei casi di asma che in particolare si manifesta di notte.

Oltre a questi rimedi diciamo sintomatici, da alcuni anni è stato creato un vaccino omeopatico, che può essere somministrato una volta alla settimana per un periodo minimo di un mese e massimo di 3 mesi; esso comprende elementi di tipo allergizzante presenti ovviamente in quantità millesimali, come del resto succede nei normali vaccini.

Agopuntura: secondo la medicina cinese l'allergia è causata da uno squilibrio tra due organi, il fegato ed il polmone; per questo vengono stimolati specific punti, tramite gli aghi o le moxe.
La medicina cinese consiglia inoltre di consumare maggiormente cibi dal sapore acido ed agro, mentre andrebbero diminuiti gli alimenti piccanti.

Polline


Offerte Hotel